Contenuto riservato agli abbonati

Medici assenteisti a Gorizia: 187 mila euro da pagare

La Corte dei conti condanna marito e moglie, già odontoiatri in ospedale. Beneficiaria l’Azienda sanitaria “parte offesa”

GORIZIA Contestate circa 430 assenze «ingiustificate dal lavoro». Moglie e marito che dovranno pagare una cifra che si avvicina ai 200 mila euro.

A stabilirlo, nella mattinata di ieri, la Corte dei conti che ha condannato i due medici goriziani Giulio Tamburlini, già dirigente del reparto di Odontostomatologia, e la moglie Claudia Sfiligoi (pure lei nota odontoiatra). Le accuse, come si ricorderà, si erano subito rivelate particolarmente pesanti.

Video del giorno

Trieste, le associazioni: «Dal sindaco Dipiazza parole spregevoli sul caso Alpini»

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi