Contenuto riservato agli abbonati

Progetto fantasma, la Curia di Trieste vince la causa

La società Progenia aveva chiesto quasi 3 milioni di risarcimento per la mancata realizzazione di un impianto energetico

TRIESTE Niente progetto, niente risarcimento. È l’estrema sintesi della sentenza emessa dal Tribunale di Treviso che rigetta le domande di Progenia Srl, una società veneta di impianti energetici, nei confronti degli enti della Cattedrale di San Giusto Martire e del Seminario vescovile.

La Curia si libera così di una causa da quasi 3 milioni intentatale dall’azienda veneta per essersi ritirata da una proposta di realizzazione di un doppio gassificatore a biomasse all’interno del Seminario.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la passeggiata cinematografica è a Melara

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi