Contenuto riservato agli abbonati

Conte studia un rimpasto. Il ministro triestino Patuanelli ai Trasporti o all’Interno

Stefano Patuanelli

Entrerebbe Boschi. In bilico le ministre Catalfo, De Micheli e Lamorgese. Il presidente del Consiglio pronto a cedere la delega sui Servizi segreti

ROMA C’è l’ombra di una gigantesca incognita che si allunga su Palazzo Chigi. E che rende comunque scura una crisi che nessuno, a partire dal Quirinale, vorrebbe aperta al buio. Ora che una vera trattativa per uscire indenni dalla rissa di governo è stata avviata, la domanda è: quanto durerà? Quanto è possibile fidarsi di Matteo Renzi che ha comunque chiesto ufficialmente di spingere oltre il rimpasto e di costruire un Conte Ter, cioè un governo nuovo di zecca con lo stesso premier ma con il passaggio al Colle e poi in Parlamento per la fiducia? Sono le domande che si pone innanzitutto Giuseppe Conte e che nascono da un groviglio di titubanze e timori.

Video del giorno

Bari, rimorchiatore affonda al largo della costa pugliese: le operazioni di soccorso

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi