Contenuto riservato agli abbonati

Renzi sul chi va là: "Per il Conte - ter serve un accordo blindato su tutto"

Renzi alza la posta con gli alleati nella maggioranza. Zingaretti: «No a crisi dagli sviluppi imprevedibili»

ROMA Ora che spunta un possibile accordo per un nuovo governo, sempre a guida Conte, Matteo Renzi si fa più diffidente che mai. «Occhio ragazzi, se si fa, deve essere un superaccordo su tutto e va scritto sulla pietra», dice l’ex premier ai suoi ambasciatori. Che riportano le volontà del leader al tavolo della diplomazia: se “Conte ter” ha da essere, allora si tratta sulle virgole, da un nuovo contratto di governo, nero su bianco, fino a tutte le caselle del neo-esecutivo, che Renzi non accetterà se non sarà «di altissimo livello», come ha già fatto sapere.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

L'orsetto salvato nel Parco d'Abruzzo e ricongiunto alla famiglia: è l'unico caso in Europa

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi