Coronavirus in Fvg, Riccardi: "Abbiamo usato il 30% delle dosi di vaccino disponibili"

L'assessore alla Salute: le scorte sono oltre 11 mila, «siamo in attesa che vengano perfezionati i bandi» a livello nazionale «e ci venga mandato il personale» aggiuntivo per portare avanti il piano vaccinale

TRIESTE «A ieri abbiamo utilizzato il 30% delle dosi di vaccino disponibili. Oggi, con le prenotazioni che hanno una quota importante, supereremo di gran lunga il 30%. Speriamo che questa adesione aumenti». Lo ha detto il vicepresidente del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, durante una conferenza stampa oggi 4 gennaio a Trieste.

Al momento, ha ricordato, le dosi disponibili «sono oltre 11 mila». Ora, «siamo in attesa che vengano perfezionati i bandi» a livello nazionale «e ci venga mandato il personale» aggiuntivo per portare avanti il piano vaccinale. «Intanto abbiamo messo a disposizione» per le somministrazioni «i professionisti che si occupano anche di sorveglianza». Per quanto riguarda le vaccinazioni nelle case riposo, ha concluso, «stiamo cercando di lavorare sull'acquisizione del consenso informato» da parte degli ospiti: «c'è grande attenzione e scrupolo» sul tema.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Giorgia Soleri: "Vi racconto storie di malattie invisibili come la mia". La rubrica su Salute

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi