Contenuto riservato agli abbonati

Mille euro lordi in più l’anno in busta paga e bonus Covid fino a 470 euro ai comunali

Raggiunto l’accordo con le sigle sindacali per il nuovo contratto decentrato che interessa circa 2.500 lavoratori pubblici

TRIESTE Un aumento minimo di 80 euro al mese per tutti i dipendenti comunali e un bonus una tantum per il personale che ha affrontato l’emergenza Covid. Ecco cosa prevede il nuovo contratto decentrato, sottoscritto da sindacati e Comune, che interessa circa 2.500 lavoratori municipali. Lavoratori che, da gennaio, potranno contare appunto su un aumento in busta paga stimato in circa mille euro lordi all’anno a cui si aggiunge una premialità fino a 470 euro per chi ha dovuto affrontare l’emergenza Covid.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, Patrick Zaky è stato scarcerato: l'abbraccio con la madre e gli amici

Mousse alla nocciola e cioccolato, clementina e cardamomo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi