Contenuto riservato agli abbonati

Auto contro il guardrail lungo l’autostrada A4. Ferite due giovani triestine

Una foto d’archivio di traffico bloccato in A4 a seguito di un incidente tra più mezzi

Nel tratto tra San stino e Portogruaro  

TRIESTE Grave incidente lungo l’autostrada A4 nella notte di sabato poco prima delle 22, l’orario in cui scatta il coprifuoco. Una Opel Adam, con a bordo due ragazze di Trieste di 22 e 23 anni, per cause in corso di accertamento è sbandata andando a cozzare contro il guardrail centrale. L'incidente è accaduto nel tratto compreso tra le uscite di San Stino di Livenza e Portogruaro, sulla carreggiata est in direzione del capoluogo giuliano. Un tratto tristemente noto alle cronache per la frequenza con cui si verificano periodicamente incidenti stradali.



L'ipotesi più accreditata dagli agenti della Stradale impegnati nei rilievi è che la guidatrice si sia distratta e abbia calcolato male la traiettoria da seguire durante un sorpasso, perdendo poi il controllo della vettura colta dal panico. Fatto sta che l'urto è stato particolarmente violento. La Opel, come un proiettile, dopo l'impatto è schizzata in mezzo alla carreggiata. Fortuna ha voluto che gli automobilisti in marcia l’abbiano avvistata per tempo, riuscendo quindi ad evitare lo scontro con la vettura impazzita. Si è evitata così una strage.



Sul posto sono accorsi in pochi minuti gli infermieri e i medici del Suem 118, insieme agli agenti della Polizia Stradale. A mettere in sicurezza i mezzi sono stati anche i dipendenti di Autovie Venete, che hanno adoperato fiaccole, lampeggianti e altri accorgimenti per circoscrivere la zona dei soccorsi e renderla impermeabile al passaggio delle altre vetture in transito. Le due ragazze ferite sono state prontamente assistite e ricoverate al vicino ospedale di Portogruaro. Sono state dichiarate fuori pericolo di vita.

Il traffico ha subito lievi ripercussioni verso Udine e Trieste. Nella serata compresa tra sabato e domenica la concessionaria Autovie Venete aveva comunicato la presenza di vari operai sul tratto compreso tra Portogruaro e Latisana. Si è conclusa una settimana problematica sul fronte del traffico. L'incidente della Opel Adam è seguito 48 ore dopo il dramma sfiorato sempre tra San Stino e Portogruaro, dove, sulla carreggiata opposta, una coppia di coniugi sempre di Trieste si è visto arrivare, mentre erano in marcia sulla loro vettura, un grosso pneumatico staccatosi da un autotreno con targa turca. L'urto tra la vettura e la ruota è stato violentissimo. Il tratto a due corsie tra le uscite di San Stino e Portogruaro presenta un sacco di problemi. L'illuminazione è scadente, e anche la segnaletica orizzontale andrebbe rifatta. In questi giorni, poco prima di Natale, si prevede un abnorme flusso di traffico: migliaia e migliaia di stranieri varcheranno infatti la frontiera di Trieste per i ricongiungimenti prima che in Italia entrino in vigore le giornate a zona rossa. —


 

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi