Contenuto riservato agli abbonati

Lo storico palazzo Pitteri in piazza Unità venduto al neoproprietario dei Duchi

Trattativa chiusa tra il Fondo Alloro di Bnp Paribas e la società dell’industriale veneto Rubino. Ancora top secret il prezzo

TRIESTE Manca solo la firma davanti al notaio, ma ormai l’affare è fatto. Nei prossimi giorni verrà perfezionato l’atto di compravendita di palazzo Pitteri, il più antico edificio di piazza Unità, progettato da Ulderico Moro attorno al 1780 per il commerciante Domenico Plenario, e passato poi nel 1834 a Leopoldo Pitteri. A rilevare il palazzo sarà una società che fa riferimento all’industriale veneto Alfredo Rubino, fresco proprietario dell’hotel Duchi d’Aosta, del Vis a Vis e di Villa Hausbrandt a Miramare, e che negli ultimi anni ha già investito su diversi immobili a Portopiccolo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/9, Castelli: "Ecco quanto metteremo contro il caro bollette e i ristori in arrivo"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi