In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Coronavirus, in Fvg 658 nuovi casi e 30 decessi. Salgono le terapie intensive

Ai dati di oggi, 21, si aggiungono ulteriori 9 morti pregresse inserite oggi a sistema, riferite al periodo dall'1 al 6 dicembre

1 minuto di lettura
(lapresse)

TRIESTE Sono 658 i nuovi contagi rilevati oggi, 8 dicembre, in Friuli Venezia Giulia (pari al 10,24 per cento dei 6.427 tamponi eseguiti), mentre le nuove vittime da Covid 19 sono 21, a cui si aggiungono ulteriori 9 morti pregresse inserite oggi a sistema e riferite al periodo dall'1 al 6 dicembre. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.

Male i dati ospedalieri, con 6 persone in più in terapia intensiva rispetto a ieri: 64, mentre scendono (-7) a 658 i ricoverati in altri reparti

Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 36.484, di cui: 8.223 a Trieste, 16.148 a Udine, 7.291 a Pordenone e 4.378 a Gorizia, alle quali si aggiungono 444 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 15.366.

I decessi complessivamente ammontano a 1.089, con la seguente suddivisione territoriale: 360 a Trieste, 443 a Udine, 226 a Pordenone e 60 a Gorizia. I totalmente guariti sono 20.029, i clinicamente guariti 489 e le persone in isolamento 14.155.

Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati 42 casi di persone ospitate nelle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari che sono risultati contagiati all'interno delle stesse strutture sono in totale 6.

Sul fronte del Sistema sanitario regionale (Ssr) da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale le positività al Covid di sette infermieri, un medico, un amministrativo, due tecnici e tre Oss; nell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale di due medici, quattro infermieri, un tecnico e quattro Oss e nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di un Oss.

 

I commenti dei lettori