Coronavirus in Fvg, altri 680 contagi e 16 decessi di cui uno a Trieste e due a Gorizia. Tornano a riempirsi le terapie intensive

Dei nuovi casi 90 a Trieste e 65 a Gorizia. Il totale dei positivi dall'inizio della pandemia in regione supera i 30 mila

TRIESTE. Oggi (domenica 29 novembre) in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 680 nuovi contagi, di cui 203 registrati nei laboratori privati, e 16 decessi da Covid-19. Lo ha comunicato il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Le persone risultate positive al virus in regione dall'inizio della pandemia ammontano in tutto a 30.075, di cui: 7159 (+90) a Trieste, 13.174 a Udine, 5.695 a Pordenone e 3.683 a Gorizia, alle quali si aggiungono 364 persone da fuori regione. I casi attuali di infezione risultano essere 14.670.

Aumentano a 57 i pazienti in cura in terapia intensiva e a 620 i ricoverati in altri reparti. I decessi complessivamente ammontano a 817, con la seguente suddivisione territoriale: 301 a Trieste, 300 a Udine, 178 a Pordenone e 38 a Gorizia. I totalmente guariti sono 14.588, i clinicamente guariti 361 e le persone in isolamento 13.632. Il totale dei tamponi esposti oggi è di 3.298 e sconta un significativo ritardo nel caricamento delle schede che verrà recuperato nei prossimi giorni.

Nel dettaglio dei dati odierni, per quanto riguarda i 16 decessi si tratta di: un uomo di 96 anni di Mossa deceduto in ospedale, una donna di 95 anni di San Quirino morta in ospedale, una donna di 92 anni di San Canzian d'Isonzo morta in ospedale, un uomo di 92 anni di Udine morto in ospedale, un uomo di 92 anni di Tavagnacco morto in ospedale, un uomo di 91 anni di Trieste morto in una residenza per anziani, un uomo di 88 anni di Pordenone morto in ospedale, un uomo di 84 anni di Fagagna morto in ospedale, una donna di 82 anni di Pordenone deceduta in ospedale, un uomo di 81 anni di San Giovanni al Natisone morto in ospedale, un uomo di 80 anni di Cividale del Friuli deceduto in una Asp, una donna di 80 anni di Pasian di Prato deceduta in ospedale, una donna di 79 anni di Gemona del Friuli deceduta in ospedale, un uomo di 79 anni di Pordenone deceduto in ospedale, un uomo di 72 anni di Remanzacco deceduto in ospedale, un uomo di 66 anni di Brugnera deceduto in ospedale.

Per quel che riguarda le nuove positività al virus, nel settore delle residenze per anziani sono stati rilevati 80 casi di persone ospitate nelle strutture regionali, mentre gli operatori sanitari che sono risultati contagiati all'interno delle stesse strutture sono in totale 14. Sul fronte del Sistema sanitario regionale (Ssr) da registrare nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli Centrale le positività al Covid di un infermiere, un terapista della riabilitazione e un medico; nell'Azienda sanitaria Friuli Occidentale di tre infermieri, un Oss e un medico; nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina di un ausiliario e di un operatore tecnico; al Burlo di Trieste un amministrativo e un Oss. Infine, da registrare le positività al virus di due persone rientrate dall'estero (Croazia e Bangladesh).

Egg muffin con broccoli e feta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi