Contenuto riservato agli abbonati

Pordenone, uccide con otto coltellate la compagna e si costituisce in Questura nella notte

Aurelia Laurenti, 32 anni; e Giuseppe Forciniti, 33 anni

Prima di andare dagli agenti l’uomo ha portato da parenti i bambini che dormivano nella stessa abitazione

ROVEREDO IN PIANO Trenta minuti di buio che segnano il confine tra una vita apparentemente felice e il dramma. Aurelia Laurenti, 32 anni, casalinga, è stata uccisa nella camera da letto della sua abitazione di Roveredo in Piano (Pordenone): almeno otto le coltellate inflitte su collo e testa. Giuseppe Forciniti, 33 anni, suo compagno e padre dei loro due figli, è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario aggravato.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Tutto calcolato, tra il superyacht e il ponte ci sono solo 12 centimetri

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi