In Fvg e Veneto c'è chi ancora gioca alle slot machine: multe salate per mancato rispetto del Dpcm

Slo machine

Ad accorgersene i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli delle due regioni. In provincia di Verona un apparecchio è risultato anche irregolare: sanzione di 20mila euro

TRIESTE In due esercizi pubblici del Friuli Venezia Gulia e in otto del Veneto si continuava a giocare alle slot machine nonostante siano state vietate dal Dpcm del 3 novembre scorso.

Ad accorgersene, tramite la lettura dei dati di gioco, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (Adm) operativa nelle due regioni, nell'ambito di una serie di controlli mirati effettuati nei giorni scorsi.

I titolari dei locali sono stati multati con complessive 4mila euro di sanzioni proprio perché non avrebbero dovuto permettere ai loro clienti di usare le macchine mangiasoldi, In particolare, per quanto riguarda la nostra regione, sono stati pizzicati un bar e un ristorante, entrambi siti nella provincia di Pordenone.

Da notare il caso di un esercizio di Nogarole Rocca, in provincia di Verona, dove un apparecchio da intrattenimento è risultato irregolare: al titolare dell’esercizio e al proprietario dell’apparecchio è stata applicata una sanzione di 20mila euro.

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi