Trieste, denunciato a 18 anni per cessione di marijuana

Controlli della Polizia locale di Ttrieste (foto archivio)

Pizzicato dalla Polizia locale di Trieste nel rione di San Giovanni

TRIESTE Un ragazzo staziona nervosamente in viale Sanzio, nel rione di San Giovanni, come in attesa di qualcuno, digitando sul cellulare e puntando subito dopo lo sguardo verso i piani alti di un palazzo.

Ad assistere alla scena, di qualche sera fa, alcuni operatori in borghese del Nucleo di polizia giudiziaria della Polizia locale di Trieste.

Insospettiti dall'atteggiamento del ragazzo, gli agenti rimangono ad osservarne i successivi movimenti: poco dopo viene raggiunto da un coetaneo, i due entrano insieme nell'edificio e - trascorsi nemmeno 5 minuti - escono e si dividono.

Il ragazzo, in tutta fretta e guardandosi ripetutamente intorno (come per accertarsi di non essere seguito), prende al volo un autobus diretto in centro città. Gli investigatori continuano a pedinarlo discretamente fino in piazza Oberdan, dove lo fermano per identificarlo sottoponendolo un controllo.

Emerge così che si tratta di un minorenne e che è in possesso di più dosi di marijuana nascoste all'interno dello zaino.

L'attività investigativa che ne segue identifica lo spacciatore, M.C., 18 anni.  Quest'ultimo viene denunciato per cessione aggravata di stupefacenti; il minore viene invece segnalato alla Prefettura come assuntore.

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi