In Fvg i ricoveri settimanali sono saliti del 27% A Gorizia nuovi posti letto Covid

I ricoverati con sintomi sono passati dai 401 di domenica scorsa agli attuali 509 (+108). Quaranta i decessi in più: negli ultimi sette giorni sono stati 105 contro i 65 della scorsa settimana

TRIESTE La settimana appena trascorsa ha visto in Friuli Venezia Giulia un incremento pari al 27% dei ricoveri in ospedale a causa del Covid-19. I ricoverati con sintomi sono passati dai 401 di domenica scorsa agli attuali 509 (+108). È quanto si evince dagli open data messi a disposizione dal dipartimento della Protezione civile nazionale.

Made with Flourish

Dal 15 novembre a oggi in regione sono stati registrati 2.830 nuovi positivi (in media +404 casi al giorno). La settimana precedente erano stati rilevati 1.888 (in media +270 al giorno). È cresciuto il numero di tamponi processati: ne sono stati eseguiti 38.098, con una media di 5.442 test al giorno. La settimana precedente la quota si era fermata a 34.854.

Salgono i pazienti ricoverati in terapia intensiva negli ospedali del Fvg, pari a 55 unità, 10 in più della scorsa settimana. Sono 105 i decessi registrati negli ultimi sette giorni, rispetto ai 65 della scorsa settimana: 40 in più. Continuano a crescere, nel confronto tra le due settimane, il numero di dimissioni e/o guarigioni: 2.111 dal 15 novembre a oggi, 1.648 la settimana precedente. Infine i casi testati dall'inizio dell'emergenza: si è passati dai 253.332 del 15 novembre ai 263.440 odierni, con un incremento di 10.108 (le settimana scorsa era stato di 9.798 unità).

Dall'inizio dell'epidemia, in Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 23.983 casi di Covid 19. Le persone guarite sono 10.593. In totale, sono stati processati 658.174 test.

Proprio per fronteggiare l'emergenza coronavirus Asugi ha aperto ulteriori 10 posti letto Covid all’ospedale San Giovanni di Dio di di Gorizia, al 4° piano. Allo stato attuale si hanno dunque a disposizione 35 posti letto per degenze Covid.

L’intenzione è quella di ampliare ulteriormente, nella prossima settimana, in modo da dedicare l’intero quarto piano ai pazienti Covid per arrivare a 50 posti letto con il contestuale potenziamento di personale infermieristico.

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi