Contenuto riservato agli abbonati

La Sissa di Trieste al top tra le Università italiane

La Sissa in via Bonomea a Trieste

L'indagine di U.S. News and World Report «2021 Best Global Universities Rankings» la pone dopo l'Università di Bologna, l'Università di Padova e La Sapienza di Roma considerandola la migliore tra gli atenei nostrani. Inoltre è classificata al 55esimo posto tra le migliori università in Europa e al 148esimo posto tra le migliori università su 1500 istituzioni in tutto il mondo

TRIESTE La Sissa, Scuola internazionale di studi avanzati, di Trieste è al top tra le Università italiane. È quanto risulta dall'indagine di U.S. News and World Report «2021 Best Global Universities Rankings» che la pone dopo l'Università di Bologna, l'Università di Padova e l'Università di Roma «La Sapienza», considerandola la migliore tra gli atenei nostrani. Inoltre è classificata al 55esimo posto tra le migliori università in Europa e al 148esimo posto tra le migliori università su 1500 istituzioni in tutto il mondo.

Un risultato che rende «orgoglioso» il suo rettore, prof. Stefano Ruffo perché è «un riconoscimento della creatività e dell'originalità con la quale lavoriamo». Certo, ammette - i parametri utilizzati nell'indagine non tengono conto della dimensione dell'Istituto, ma sicuramente, per fare usare una metafora cicistica, ci paragona al gruppo di corridori sulle due ruote che a colpi di pedale si stacca ed emerge. Forse - si schernisce - abbiamo buoni ciclisti e buone biciclette se riusciamo a scalare le classifiche e ottenere livelli alti solo con le nostre risorse».

Per una Università italiana essere considerati tra i primi 100 «dimostra la vitalità del sistema universitario italiano e Sissa è riuscita ad entrare nel gruppetto di testa insieme alle migliori italiane nonostante la dimensione che non ci fa rientrare in altre classifiche perché non abbiamo studi di magistrale e lauree ma solo dottorandi. Quest'anno però siamo presenti nello Shangay ranking, fra le prime 50 e 100 posizioni per i dipartimenti di matematica e fisica, e questa è una buona notizia, un buon risultato».

Russo è consapevole «che la valutazione si fa con altri strumenti, Comitati internazionali e Agenzia esterne di valutazione e in Italia stiamo dimostrando di voler assumere questa modalità».

Di sicuro «Sissa è qualcosa di molto particolare nel sistema universitario italiano e il mio orgoglio è dato dal fatto che riesce ad operare in modo originale evorrei continuasse con la sua creatività e la sua originalità»..

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi