Trieste, scoperti con 300 grammi di eroina e 200 di marijuana: arrestati due spacciatori

In casa di uno dei due uomini sono stati ritrovato anche 20mila euro in banconote da piccolo taglio. Denunciato anche un triestino per furto

TRIESTE Due uomini sono stati arrestati dagli agenti della polizia locale di Trieste per detenzione e spaccio di stupefacenti. Nella loro abitazione sono stati rinvenuti 300 grammi di eroina e 200 di marijuana oltre a più di 20mila euro in contanti in tagli da 5, 10, 20, 50 e 100, considerati provento dell'attività di spaccio, oltre a materiale idoneo per il confezionamento delle dosi.

L'operazione è scattata prima nei confronti di P.D., 31enne di Monfalcone, che durante un controllo di routine è stato sorpreso con due involucri di nylon contenenti rispettivamente più di 30 grammi di eroina e alcune dosi di marijuana nascosti all'interno degli slip.

Da qui la perquisizione nell'abitazione dove S.D., triestino di 49 anni,  nascondeva oltre 300 grammi di eroina, 200 di marijuana e oltre 20mila euro in contanti. 

Intanto la polizia di Stato ha denunciato per furto un triestino di 28 anni sorpreso a rubare diversi generi alimentari in un supermercato in largo Barriera.

Denunciato anche un cittadino serbo di 38 anni per possesso illegale di armi: girava per piazza Garibaldi con due coltelli. 

Video del giorno

A Trieste i funerali di Liliana, il marito: "La verità verrà fuori"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi