Contenuto riservato agli abbonati

Bambina molestata, barman condannato

Il giudice Giorgio Nicoli in un’immagine d’archivio

Ventiquattro mesi all’uomo colpevole di violenza sessuale ai danni di una ragazzina di nove anni nel 2017 a Portopiccolo

TRIESTE Due anni di reclusione con la condizionale per un ex barman del resort “Falisia” di Portopiccolo, accusato di violenza sessuale aggravata ai danni di una bambina di nove anni. L’uomo, incensurato, è un 50enne originario di Reggio Emilia e non lavora più nell’hotel. È stato condannato ieri nel procedimento in rito abbreviato dal gup Giorgio Nicoli. I fatti, che risalgono al 21 maggio 2017, una domenica pomeriggio, sono stati ricostruiti dal pm Pietro Montrone, il magistrato titolare del fascicolo, che in udienza aveva chiesto una pena di tre anni e sette mesi.

L’inchiesta era stata avviata dopo la denuncia sporta dalla famiglia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, il corteo funebre per Robert si muove verso Sant'Anna

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi