Contenuto riservato agli abbonati

Da metà novembre a Trieste le richieste per i buoni spesa da 150 euro a testa

L’assessore comunale alle Politiche sociali, Carlo Grilli, al centro, durante lavori d’aula nel pre emergenza

Definiti i requisti di accesso alla misura: da valutare entrate del mese precedente la domanda, patrimonio, mutui e affitti. Stanziato dalla giunta comunale per ora un milione e mezzo ma è atteso un ulteriore milione

trieste

Una nuova tranche di buoni spesa è in arrivo per i residenti del comune di Trieste. Chi è stato messo in ginocchio dall’emergenza economica potrà fare domanda da metà novembre e ricevere un aiuto per tirare avanti, pari ad almeno 150 euro per ogni componente del nucleo familiare. La giunta Dipiazza ha dato ieri il via libera alla misura già sperimentata nei mesi scorsi.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, la protesta del "caffè contro il Green Pass" in piazza Unità

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi