Coronavirus, continua l'impennata in Slovenia: più di 2.600 contagi in 24 ore e altri 14 morti

Il tasso cumulativo di casi per 100 mila abitanti negli ultimi 14 giorni vede la Slovenia al quarto posto a livello europeo. In Croazia i nuovi contagi sono stati 2.378, a un passo dal record di 2.421 registrato qualche giorno fa. Ed è invece record negativo quello dei decessi: 23

LUBIANA. Si fa sempre più grave la situazione epidemiologica slovena: secondo il portale “Covid-19 Sledilnik” sono stati 2.605 i nuovi casi registrati nell’arco delle ultime 24 ore, sono 14 i decessi in più registrati oggi, mercoledì 28 ottobre, e 18 i ricoverati in terapia intensiva in più, su un totale di 99 pazienti.

Inoltre il tasso cumulativo di casi per 100 mila abitanti negli ultimi 14 giorni vede la Slovenia al quarto posto (con 732,8 casi) in Europa dopo Belgio, Repubblica Ceca e Lussemburgo, contro i 303,5 dell’Italia, come si evince dai dati resi pubblici dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc).

In Croazia i nuovi contagi sono stati 2.378, a un passo dal record di 2.421 registrato qualche giorno fa. Ed è invece record negativo di decessi, con altri 23 morti a causa del Covid, portando così il totale a 493. 

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi