Trieste, scontri tra antagonisti e forze dell'ordine al sit-in dell'estrema destra: feriti e denunce - Video e Foto

Foto Bruni

I tafferugli in piazza Libertà. Sul posto polizia e carabinieri. Una ragazza medicata in ospedale. Era in corso una manifestazione autorizzata, organizzata dal gruppo di destra Son Giusto, per contestare le politiche sull'immigrazione e l'accoglienza. Tensioni anche tra gli esponenti delle due fazioni

TRIESTE. Tensioni in piazza libertà tra opposte fazioni nel tardo pomeriggio di oggi, sabato 24 ottobre: coinvolti esponenti del movimento degli antagonisti (di sinistra) e dell’estrema destra della città.

Manifestazione a Trieste, tafferugli tra estrema destra e antagonisti

I tafferugli erano legati a una manifestazione per contestare le politiche dell'immigrazione e dell'accoglienza che era stata organizzata oggi dagli esponenti di destra (in particolare il gruppo Son Giusto).

Gli scontri con le forze dell'ordine sono avvenuti dopo che gli antagonisti si sono opposti alla richiesta di sgomberare la piazza, impedendo di fatto lo svolgimento della manifestazione che era autorizzata. 

Sul posto polizia e carabinieri con manovre di alleggerimento per riportare l’ordine. CI sono stati momenti di forte tensione tra antagonisti ed esponenti di destra.

I manifestanti, che si sono alternati al microfono su un improvvisato palco davanti alla statua di Sissi, sono stati poi circondati da un cordone di forze dell'ordine mentre gli antifascisti si sono concentrati in un'altra area della grande piazza. Poco più di un centinaio di persone da una parte e dall'altra.

LE DENUNCE E LA RICOSTRUZIONE

Alcuni esponenti degli antagonisti di sinistra saranno denunciati per resistenza a pubblico ufficiale per essersi opposti attivamente nei confronti di polizia e carabinieri a sgombrare piazza Libertà dove era in programma la manifestazione di estrema destra contro le politiche migratorie. 

Questo pomeriggio, secondo una ricostruzione della Questura riportata anche dall'Ansa, un centinaio di simpatizzanti di sinistra ha tentato di impedire ai militanti di estrema destra Son Giusto e altre sigle, di tenere la loro dimostrazione, regolarmente autorizzata. Per questa ragione sono intervenute le forze dell'ordine che li hanno fatti sgomberare con cariche leggere.

Nei contatti alcune persone, da entrambe le parti, sono rimaste contuse in maniera lieve. Non si esclude che singoli contatti si siano verificati tra i due schieramenti di destra e di sinistra al di fuori della piazza. In particolare, secondo quanto si è appreso, una ragazza sarebbe rimasta contusa in modo più serio proprio nella adiacente via Ghega e sarebbe stata portata in ospedale con una ambulanza per essere medicata. Lesioni lievi anche per alcuni poliziotti.

Minestra di cavolo nero, fagioli all’occhio e zucca con maltagliati di farro

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi