Contenuto riservato agli abbonati

Il palazzo delle Ferrovie di piazza Vittorio Veneto venduto per 10 milioni 

Ad acquistare all’asta l’enorme stabile è stata una cordata di investitori di Vienna intenzionati a ricavare 165 camere d’albergo e una novantina di appartamenti

TRIESTE. Ha trovato finalmente un acquirente l’imponente palazzo di proprietà delle Ferrovie dello Stato di piazza Vittorio Veneto. Ad aggiudicarsi l’immobile da 19.500 metri quadrato nel corso di un’asta tenutasi una decina di giorni fa in uno studio notarile di Mestre, è stata una cordata di investitori austriaci, con a capo il Gruppo JP Immobilien. L’offerta, che ruota intorno ai 10 milioni di euro, ha superato quella avanzata da altri tre concorrenti.

Ieri da Vienna la comunicazione che ufficializza l’acquisizione del palazzo realizzato nel 1895 dall’architetto Giacomo Sagors e sviluppato su cinque piani più un sottotetto, in vendita dal 2015.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi