Gorizia, dopo fiera e fuochi salta anche la pista di pattinaggio su ghiaccio

GORIZIA Non ci sarà neppure il pattinaggio. Martedì 20 ottobre, insieme alla conferma della cancellazione delle giostre e del mercatino della Fiera di Sant’Andrea e dei fuochi di fine anno, dal Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Gorizia è arrivata la notizia che in piazza Vittoria non verrà allestita neppure la pista di ghiaccio.



Alla riunione finalizzata alla verifica dell’applicazione delle misure di contenimento previste dal recente Dpcm erano presenti il prefetto, il questore, i comandanti provinciali dei carabinieri e della guardia di finanza e i sindaci di Gorizia e Monfalcone. Nell’incontro è emersa la volontà di non adottare “zone rosse” per i comuni di Gorizia e Monfalcone. Per Gorizia, tuttavia, è stata annunciata la non riproposizione di alcuni eventi.

È stata infine decisa un’intensificazione dei controlli per il rispetto delle disposizioni anti-covid in vigore, con riguardo, anche, agli orari di apertura e chiusura delle attività dei servizi di ristorazione. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi