Una bomba a mano nascosta nella corteccia dell'albero: rimossa dagli artificieri

La bomba a mano inglobata nel tronco dell'albero rinvenuta in un cantiere edile di Opicina e rimossa non senza difficoltà dagli artificieri

L’ordigno, modello inglese MILLS N36, è stato rinvenuto da alcuni operai all’interno di un cantiere edile a Opicina, inglobato all’interno di un tronco che stavano per estirpare.

TRIESTE Martedì 29 settembre, di pomeriggio, gli artificieri del Nucleo regionale della Polizia di Stato hanno rimosso con una certa difficoltà una bomba a mano e portata in zona di sicurezza per il brillamento.

L’ordigno, modello inglese MILLS N36, è stato rinvenuto da alcuni operai all’interno di un cantiere edile a Opicina, inglobato all’interno di un albero che stavano per estirpare.

È stato informato il 112 e sul posto si è recata una Volante del Commissariato di Polizia di Duino Aurisina che ha messo in sicurezza l’area in attesa dell’arrivo degli specialisti.

L’operazione è risultata alquanto delicata visto il pessimo stato di conservazione della bomba a mano e complicata avendo dovuto gli artificieri tagliare parti dell’albero per estrarla.

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi