Contenuto riservato agli abbonati

A Prosecco è caccia al truffatore con il turbante

Segnalata la presenza di uno straniero che si aggira nella località carsica per derubare i negozianti. Sabato l’ultimo colpo 

TRIESTE Sulla quarantina, pelle nera, un turbante in testa, magro, i modi particolarmente gentili e convincenti. Lo hanno visto in molti aggirarsi a Prosecco e dintorni. È un truffatore seriale, ormai noto alle forze dell’ordine per il suo modus operandi. Anche se nessuno è ancora riuscito a incastrarlo.

L’ultimo colpo risale a sabato scorso. L’uomo, di origini africane, tra le 16.30 e le 17 è entrato in un negozio. Prima ha finto di voler acquistare un paio di prodotti, poi al momento di avvicinarsi alla cassa, anzichè pagare il dovuto, ha iniziato a temporeggiare, spiegando di attendere a momenti l’arrivo di un amico che avrebbero dovuto portargli i soldi «al bar vicino».


«Proprio così – conferma la negoziante truffata –. La merce che quell’uomo avrebbe dovuto comprare costava 20 euro in tutto. Lui ha detto che se gli avessi dato 30 euro, lui sarebbe tornato con una banconota da 50. Appunto i soldi che gli avrebbe dato questo amico». Niente di vero, naturalmente.

Prima di cominciare con la messa in scena, per dimostrarsi più credibile, lo straniero cosa ha fatto? Ha chiesto alla commerciante di mettergli in carica il cellulare. Un trucchetto, questo, per far intendere di aver lasciato nella mani dell’interlocutrice qualcosa di proprio. «Infatti io, visto che avevo in negozio il suo telefonino, – racconta ancora la commerciante – gli ho consegnato i 30 euro attendendo che mi portasse la banconota di 50». Invece no. Lo straniero è ritornato nel negozio dicendo che l’amico non era ancora arrivato. A quel punto ha afferrato il telefono e se ne è andato di corsa. «Io l’ho rincorso, ma è fuggito».

L’uomo avrebbe messo a segno analoghi imbrogli in giro per il Carso. «Il mio appello – conclude la negoziante – è di fare attenzione. Perché questa persona è molto furba. Ti guarda fisso negli occhi e ti frega». —
 

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi