Trieste, ubriaco sul monopattino elettrico: denunciato. Altri tre gli interventi di polizia in 24 ore

Un monopattino in una foto d'archivio

Il 25enne di Trieste aveva anche un coltello a serramanico nel borsellino. Identificato pure un 44enne che disturbava gli avventori di un locale in via Cavana e due stranieri

TRIESTE Era alla guida di un monopattino elettrico, ma era ubriaco e aveva un coltello a serramanico nel suo borsellino. Si tratta di un triestino di 25 anni pizzicato in viale XX Settembre dagli agenti della polizia di Stato nella notte fra giovedì e venerdì 17-18 settembre.

Quando i poliziotti gli si sono avvicinati per un controllo, ha iniziato ad insultare e a minacciarli. Visto il suo stato di alterazione alcolica, è stato sottoposto all’alcoltest ed è risultato positivo. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

E’ stato accompagnato in Questura e, dopo le formalità di rito, è stato denunciato per guida in stato di alterazione alcolica e per il possesso ingiustificato del coltello.

Altri tre gli interventi della polizia di Stato giovedì in città.

Gli agenti hanno denunciato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale un triestino di 44 anni in seguito ad alcune segnalazioni relative a una persona molesta che aveva arrecato danni e minacciato i presenti in un locale di via di Cavana. L'uomo è così stato rintracciato e identificato dal personale della squadra volante nei pressi di piazza Unità.

Giovedì mattina la volante ha anche identificato in piazza Libertà un cittadino rumeno. A suo carico un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Trieste. Vista la sua inottemperanza, è stato denunciato.

Infine, è stato denunciato un cittadino senegalese di 44 anni. In palese stato di alterazione alcolica (motivo per il quale è stato anche sanzionato amministrativamente), molestava i passanti e gli avventori di un locale di piazza della Borsa. Ha inoltre oltraggiato gli agenti nel momento in cui è stato sottoposto al controllo.

Zuppetta di sedano rapa, mela verde, quinoa, mandorle e cavolo nero

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi