Il triestino bloccato in parete: «La mia notte tra sete e sonno»

Nel cerchio rosso il giovane triestino all’interno del riparo sulla parete

Il giovane dopo la disavventura nel gruppo del monte Peralba: «Acqua finita  e non potevo dormire per evitare rischi. All’alba ho tirato un sospiro di sollievo»

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita