Dal debutto isontino all’escalation: 200 giorni di convivenza col virus

Il 29 febbraio la scoperta del primo ammalato: un goriziano dipendente di Hera. Il 7 marzo la prima vittima, una donna di Trieste. Poi il lockdown, le ordinanze restrittive della Regione, l’incubo terapie intensive e la polemica sulla nave Covid 

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita