Regole ferree nelle aule ma a Gorizia fuori da scuola è il regno dell’anarchia

Tutta l’attenzione è andata a banchi, distanziamento sociale, gel, mascherine e ingressi multipli ma sui marciapiedi i ragazzi si incontrano e si abbracciano. Gli insegnanti: «Siate responsabili» 

Pasta con canocchie, mandorle e limone

Casa di Vita