Porto di Trieste, la Finanza sequestra 230 mila capi contraffatti: valore per 20 milioni

Nell'ambito delle iniziative di controllo promosse dall’Ufficio delle Dogane e dal Comando Provinciale delle Fiamme gialle. Nel "bottino" capi d’abbigliamento, calzature, mascherine, pelletteria varia e stampe a caldo riconducibili a numerose e note case di moda. Erano a bordo di un tir sbarcato dalla Turchia e diretto nella Repubblica Slovacca  

Radicchio al forno con crema di yogurt

Casa di Vita