Contenuto riservato agli abbonati

Monfalcone, il Consiglio di Stato dà ragione al Comune e "stoppa" la moschea

Fermati i lavori appena iniziati del centro culturale e di preghiera che la comunità islamica sta realizzando nel quartiere di San Nicolò. Esulta la giunta Cisint: "Una sentenza di grande rilievo"

MONFALCONE Stop ai lavori appena iniziati del centro culturale e di preghiera che la comunità islamica sta realizzando nel quartiere di San Nicolò a Monfalcone. Il Consiglio di Stato ha infatti accolto la richiesta del Comune di Monfalcone e annullando il precedente pronunciamento del TAR che aveva consentito i lavori.

Per la giunta Cisint si tratta di "una sentenza di grande rilievo, destinata probabilmente a fare giurisprudenza anche per le motivazioni che manifestano dubbi sulla natura strutturale degli interventi previsti nell’edificio così come era stato rilevato dall’Amministrazione Comunale".

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Tutto calcolato, tra il superyacht e il ponte ci sono solo 12 centimetri

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi