Contenuto riservato agli abbonati

Posto fisso ai dirigenti-precari a Trieste. Via libera della giunta Dipiazza

Approvata la delibera che consente la stabilizzazione di sei manager in scadenza. La furia dei sindacati: «Per coerenza si stabilizzino pure educatori e geometri»

TRIESTE Il Comune stabilizza i dirigenti “precari” e i sindacati scendono sul piede di guerra. L’apposita delibera, resa possibile da un emendamento all’ultima legge omnibus regionale, è passata ieri in giunta municipale. La riunione è stata preceduta, nella giornata di mercoledì, da un vertice delle forze di maggioranza composto da alcuni eletti a Palazzo Cheba nonché da qualche assessore comunale e regionale.

Video del giorno

Comunali 2022, primo dibattito pubblico tra candidati sul futuro di Gorizia

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi