Carlo e Damiana per sempre: celebrano 71 anni di nozze

Carlo e Damiana Persoglia

La coppia, sposata nel 1949, ha vissuto a lungo a Melbourne prima di tornare

TRIESTE Un lungo amore nato nel lontano 1947 a Trieste per Carlo e Damiana Persoglia, 96 e 92 anni, che oggi, venerdì 11 settembre, festeggiano 71 anni di matrimonio. Si sono incontrati due anni prima, e da allora non si sono mai lasciati. Una storia fatta di partenze e ritorni, di una lunga parentesi in un altro continente, e di un legame forte con Trieste, che entrambi condividono da sempre.

Nel 1955 la coppia, come molti giovani all’epoca, decide di trasferirsi in Australia, per cercare fortuna e per costruirsi una vita migliore.


Parte prima Carlo, che saluta la sua amata e salpa alla volta di Melbourne, dove trova lavoro. Sei mesi dopo Damiana lo raggiunge con la loro prima figlia. Anche lei trova un’occupazione e si stabiliscono in modo definitivo. Arriva il secondo figlio ed entrambi sono sereni, lui è impegnato come pittore, lei è un’operaia.

La mancanza di Trieste si fa sentire, ma la famiglia ormai vive senza pensieri, compra anche una casa ed è felice della scelta fatta.

Passano gli anni ed entrambi vengono richiamati nella città natale, per alcune esigenze familiari, ed è in quel momento che, rivedendo i luoghi dove sono cresciuti, vengo travolti da un grande senso di nostalgia.

Dopo il viaggio in Italia tornano in Australia a malincuore e decidono che, dopo 17 anni, è arrivato il momento di cambiare, di salutare quella nuova terra che li ha visti crescere. Vogliono tornare a Trieste, dove ripartono quasi da zero, insieme ai figli. Cercano nuovamente un lavoro e aprono un nuovo capitolo insieme.

Carlo, che ha compiuto 96 anni a giugno, e Damiana, che spegnerà 93 candeline a dicembre, vivono a Staranzano, dove si sono spostati da un paio d’anni, per stare vicini ai figli.

Chi li conosce racconta di due persone in gamba, contenti, soddisfatti delle scelte fatte, che per comodità hanno scelto di cambiare casa, ma che continuano a mantenere invariato il grande attaccamento a Trieste, la città dove sono nati e dove è sbocciato il loro amore oltre un secolo fa.

Oggi, fanno sapere i parenti, festeggeranno il traguardo raggiunto in modo molto semplice, con una festa a casa, con una torta, ricordando le tante esperienze vissute insieme, circondati dall’affetto dei familiari, tra figli, nipoti e pronipoti. —




 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi