Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, a settembre sposi a raffica per paura del lockdown

Nella foto di Giada Genzo una coppia durante il matrimonio celebrato nella sala comunale Tergeste

Riti civili triplicati nelle sale comunali: c’è chi anticipa la data dall’autunno temendo nuove restrizioni

TRIESTE Boom di matrimoni in settembre a Trieste, soprattutto nelle sale comunali, una media di 15 a settimana, più che triplicati rispetto ai mesi precedenti. C’è chi ha spostato le nozze previste durante il lockdown, chi ha aspettato che fossero allentate le misure restrittive, soprattutto per ristoranti e sale, e chi ha anticipato il gran giorno, temendo che, con i contagi in salita, tornino chiusure e limitazioni.

E riprendono, anche se più lentamente, pure le cerimonie in chiesa.

Video del giorno

I soldati ucraini sbagliano a usare il mortaio

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi