Telmo Pievani: "La distruzione dell'ambiente si ritorce sulla nostra salute"

Telmo Pievani in collegamento remoto a Esof 2020

Così il professore di Filosofia delle Scienze Biologiche all'Università di Padova, intervenuto venerdì 4 settembre alla terza conferenza del giorno in programma nel Centro congressi

TRIESTE La distruzione dell'ambiente si ritorce contro la nostra salute. È questa la "lezione darwiniana" che ci ha insegnato il Covid-19 secondo Telmo Pievani, professore di Filosofia delle Scienze Biologiche all'Università di Padova, intervenuto venerdì 4 settembre alla terza conferenza in programma nell'ambito di Esof 2020 a Trieste.

«Dobbiamo temere i virus perché sono più antichi di noi e mutano velocemente», ha spiegato Pievani. L'homo sapiens «non solo è un ospite molto buono per i virus perché è una specie sociale e mobile», ma a ciò aggiunge anche «comportamenti sconsiderati che favoriscono le pandemie».

Pievani è convinto che «troveremo un vaccino il prima possibile, ma bisogna essere intelligenti e lungimiranti per evitare altre pandemie e quindi lavorare sugli aspetti ambientali ed ecologici». Una stoccata c'è stata anche per gli scienziati: dovrebbero compiere un'autocritica per aver commesso alcuni errori di comunicazione: «Non dovevano dare messaggi contraddittori e litigare in diretta tv o sui social network. Devono imparare a dire al pubblico quando non si sa qualcosa, invece di lanciarsi in ipotesi ardite». Rispetto alle notizie false, il professore ritiene che la strategia più efficace «non è rispondere colpo su colpo», ma «far capire al pubblico quali sono i trucchi che permettono di ingannare. Se le fake news sono il virus - ha concluso - allora il vaccino è lo spirito critico».

Arrosto di maiale con funghi e castagne

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi