Così la scienza spiega la salute ai giovani

Il pneumologo Marco Confalonieri

Science&the City Young organizzata da Icgeb: grandi esperti su virus e stili di vita. Ciclo in 4 tappe al Miela e in piazza Unità

TRIESTE Presentato sotto l’egida di Esof, sta per prendere il via la quinta edizione di Science&TheCity Young, realizzata dall’Icgeb (International Centre for Genetic Engineering and Biotechnology) con il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia in collaborazione con l’Università degli Studi di Trieste e la Media Partnership del quotidiano “Il Piccolo”. La manifestazione che ancora una volta porterà la scienza in centro città a Trieste, con una formula rivolta soprattutto ai giovani, parte mercoledì 9 settembre alle 18 al Miela e si avrà pure un appuntamento alla stessa ora venerdì 25 settembre in piazza Unità nei giorni di Trieste Next – Festival della ricerca scientifica.
«Portiamo al grande pubblico la serie di incontri con esperti della ricerca biomedica su tematiche di nuova generazione – virus, tumori, vaccini, malattie cardiovascolari – e uno sguardo su rischi e conseguenze dei nostri stili di vita – commenta il direttore generale di Icgeb, Lawrence Banks –. Eventi che confermano l’importanza di capire la scienza e i benefici che può portare, nonché di smitizzare le fake news».


Quest’anno gli eventi, organizzati e moderati da Serena Zacchigna, docente di Biologia Molecolare all’Università di Trieste e direttrice del laboratorio Cardiovascular Biology dell’Icgeb, esperta a livello internazionale nel campo della ricerca sulle malattie cardiovascolari, avranno un taglio dinamico e seguiranno il formato dei talk show, in cui un parterre di esperti si confronterà per 60 minuti su un tema di attualità scientifica. Previsti innovativi metodi di comunicazione, apertura mediatica sui social e sondaggi istantanei per dare vita al dibattito. Commenta la professoressa Zacchigna: «L’obiettivo è promuovere stili di vita che inducano alla prevenzione in genere e in particolare dei tumori e delle malattie cardiovascolari, in questo progetto svilupperemo anche discussion game e realtà virtuali con appuntamenti dedicati alle scuole del nostre territorio con nuovi modi di comunicare salute e prevenzione per coinvolgere i giovani».


Tre incontri al Teatro Miela, mercoledì 9 e 16 settembre e martedì 29 settembre 2020, mentre venerdì 25 settembre Science&theCity_Young si sposta in piazza Unità in occasione di Trieste Next; tutti gli incontri hanno inizio alle 18.
Si inizia dunque mercoledì 9 settembre al Teatro Miela, con gli esperti internazionali Mauro Giacca, già direttore generale dell’Icgeb, ora a King’s College London, UK, e Luigi Naldini, Direttore del San Raffaele Telethon Institute for Gene Therapy, Irccs, Ospedale Universitaria San Raffaele, Milano, Italia che apriranno un dibattito sui Virus: amici o nemici?
Mercoledì 16 settembre al Teatro Miela si parla di Tumori contagiosi, vaccinarsi si può, centrato sul legame tra virus e tumori e su possibili vaccini con Marcello Pinti, professore associato di Patologia generale all’Università di Modena e Reggio Emilia e ricercatore Airc e Paola Massimi, ricercatrice nel laboratorio di Tumour Virology dell’Icgeb.


Venerdì 25 settembre, nell’Area Talk in piazza Unità, spazio al ruolo dell’alimentazione e dell’attività fisica nella prevenzione di molte malattie: Mordi e fuggi, l’elisir di lunga vita con Michela Zanetti, coordinatrice del team nutrizionale e diabetologico ospedaliero dell’Università degli Studi di Trieste e due esponenti di Allianz Pallacanestro Trieste: Andrea Pecile, responsabile del settore giovanile, e Lorenzo Giannetti, preparatore atletico del settore giovani.


Martedì 29 settembre si ritorna al Teatro Miela per il tema Sigarette E-cigarette, cosa rischiamo veramente? Le sigarette elettroniche e i dispositivi con tabacco riscaldato sono sempre più popolari, soprattutto tra i giovani ma, come segnala l’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono prodotti non proprio innocui per la salute né di chi “svapa” né di chi sta accanto. Ospiti Roberto Boffi, pneumologo responsabile della Ssd Pneumologia Fondazione Irccs Istituto Nazionale dei Tumori e membro del Comitato scientifico per la lotta al fumo di Fondazione Umberto Veronesi e il pneumologo Marco Confalonieri, direttore Struttura complessa di Pneumologia Asugi, Trieste e Giancarlo Sturloni, giornalista scientifico ed esperto di comunicazione del rischio.


L’ingresso agli incontri, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19, è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Oggi, intanto, alle 11 al ridottino del Miela la presentazione dell’evento. —
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Video del giorno

La protesta di una signora no vax davanti a Letta

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi