Contenuto riservato agli abbonati

Le mostre al Magazzino 27 lanciano Esof 2020 e svelano un pezzo del Centro congressi  

Inaugurate ieri sera le esposizioni tematiche su arte e scienza. Poi la suggestiva illuminazione della vecchia ciminiera. 

TRIESTE L’accensione della grande scritta verticale a caratteri bianchi “Trieste Esof 2020”, lungo la vecchia ciminiera della Centrale idrodinamico, ha fatto da battesimo ieri sera verso le 20.30 all’inaugurazione della sala delle esposizioni al Magazzino 27, il contenitore che, assieme al nuovo Auditorium, proprio da ieri sera ospita le mostre dedicate ad arte e scienza di Esof.

Un’illuminazione a 250 watt: la scritta luminescente, realizzata da HeraLuce e alta circa 40 metri, sarà visibile da due prospettive, arrivando sia dal centro città che da viale Miramare.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi