Contenuto riservato agli abbonati

La sfida dello smart working e l’assenza di un vero modello

Smaterializzato solo il 4,7% delle imprese a Nordest contro il 6,6% del Nordovest e il 5,8% del Centro. E intanto preoccupano i possibili licenziamenti in autunno 

TRIESTE L’orizzonte del mercato del lavoro è avvolto da una fitta nebbia. Al momento, e fino alla metà di novembre, i provvedimenti governativi hanno imposto uno stop ai licenziamenti da parte delle imprese, ipotizzando così di rimediare ai disagi sociali che la perdita del lavoro crea.

Una volta di più siamo di fronte a un provvedimento di natura passiva che sposta solo più in là una situazione potenzialmente esplosiva.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi