Contenuto riservato agli abbonati

A Trieste primo concorsone post-lockdown: il termoscanner ne boccia 4, esclusi per febbre

Le persone in fila per entrare all'Allianz Dome e sostenere il concorso (Silvano)

All’Allianz Dome la prima selezione pubblica dall’inizio dell’emergenza sanitaria. In ballo 12 posti negli asili. La prima scrematura è avvenuta alla porta con la misurazione della febbre. Nei volti delle escluse qualche lacrima e soprattutto stupore. «Avevo studiato tanto, e così fa male».

TRIESTE «Mi spiace, ha una temperatura corporea superiore ai 37,5 gradi e quindi non può accedere alla selezione». In era Covid succede che, su 122 persone che hanno partecipato ieri al concorso del Comune per 12 posti da istruttore educativo nelle scuole dell’infanzia, in quattro siano state respinte all’ingresso come previsto dalle stringenti norme antivirus. Nella cornice dell’Allianz Dome, nella mattinata di ieri si è tenuta infatti la prima selezione pubblica in città dallo scoppio della pandemia.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Giornata della memoria a Trieste, il sindaco invita Arcigay alla cerimonia in Risiera

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi