Contenuto riservato agli abbonati

Sballo etilico e degrado. Albergatori esasperati

Protesta a Sistiana: troppi casi di giovani ubriachi e molesti. Suc: «Li vediamo stesi in strada». Pallotta avverte i chioschi

DUINO AURISINA Giovani che all’alba, esausti e ubriachi, dopo una notte di bagordi in baia, si distendono in mezzo alla carreggiata e sulle strisce pedonali del centro di Sistiana, perché non più in grado di stare in piedi, nell’attesa del primo autobus che torna a Trieste. Schiamazzi che si protraggono fino alle prime luci del giorno e che, in virtù della forma ad anfiteatro della baia, sono amplificati e disturbano il sonno dei turisti, ovviamente non tantissimi quest’anno a causa del virus, ma proprio per questo particolarmente importanti per gli operatori.

Un degrado generale in tutta la zona.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

"Crepe in casa dopo l'inizio dei lavori per l'A1, abbiamo paura"

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi