Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, un giro di spaccio dietro la fuga del legale. Droga dalla Slovenia, preso un complice

Arrestato Duilio Terpin, goriziano residente a Trieste. Operava assieme a Paolo Pironti, il 47enne della folle corsa a Barcola

TRIESTE Non solo cocaina, hashish e marijuana. Ma anche eroina. Paolo Pironti, l’avvocato triestino di 47 anni che un mese fa era scappato da un controllo della Squadra mobile innescando una rocambolesca fuga a Barcola con tanto di sparatoria, a Trieste era al centro di un vasto giro di spaccio. E, si scopre ora, l’avvocato-pusher acquistava e vendeva droga pure durante il lockdown.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Sci paralimpico, Mondiali: Martina Vozza in azione assieme alla guida Ylenia Sabidussi

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi