Contenuto riservato agli abbonati

Bici sulle corsie preferenziali: no di tassisti e autisti dei bus a Trieste

Contestata la volontà del Comune di testare da settembre la convivenza con le due ruote in via Carducci, via Mazzini e sull’asse Tarabocchia-Conti

TRIESTE «No alle biciclette sulle corsie preferenziali». Gli autisti degli autobus e i tassisti bocciano senza riserve la possibilità, avanzata dalle associazioni che promuovono la mobilità ciclabile, di consentire alle bici di percorrere le preferenziali su via Carducci e sull’asse che da via Tarabocchia, passando per via D’Azeglio porta lungo via Conti. Il Comune, però, apre uno spiraglio, valutando la possibilità di fare un test di convivenza tra biciclette (non monopattini), autobus e taxi su quelle strade.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/10 - Nuovo Cinema Quirinale. Con Andrea Costa, Michele Emiliano (l'integrale)

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi