Contenuto riservato agli abbonati

Risse e assembramenti, sigilli al bar “Stella Rossa” di Trieste

Disposta la chiusura del bar di via della Raffineria, teatro di feste alcoliche organizzate nonostante le norme anti Covid

TRIESTE La Procura di Trieste ha messo i sigilli al locale “Stella Rossa” di via della Raffineria 3, nel rione di Barriera. Il provvedimento di sequestro giudiziario, disposto dal pubblico ministero Federico Frezza (attuale procuratore facente funzioni), è stato disposto in seguito ad alcune violazioni riscontrate in queste settimane.

Sotto indagine è finito il titolare, il cinquantenne di origini croate Denis Milokanovic.

Video del giorno

Trieste, presidio del Clpt davanti al porto in solidarietà ai lavoratori sospesi e licenziati

Farinata con asparagi e cipollotti

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi