Contenuto riservato agli abbonati

Fedriga: «Il Fvg non può permettersi altri clandestini. La vera emergenza è qui, non gli sbarchi» 

E all'incontro della Lega davanti all'ex caserma Cavarzerani spunta il neofascista Clun. Il giorno dopo essere stato "cacciato" dalla Regione, il segretario provinciale di CasaPound incalza il governatore sulla questione-migranti. Un caso positivo a Pagnacco, dove sono ospitati altri richiedenti asilo: avviati i tamponi. Nel pomeriggio arriva l'esercito

Manifestazione alla Cavarzerani, Fedriga: "Il Fvg non può permettersi altri ingressi"

UDINE Sospeso dal lavoro, ma sempre più attivo in politica. Venerdì 7 agosto, il giorno dopo essere stato "cacciato" dalla Regione, il segretario provinciale di CasaPound Francesco Clun - sospeso dal suo impiego in Regione per aver partecipato al blitz in Consiglio regionale con altri tredici neofascisti - si presenta alla conferenza stampa organizzata dalla Lega alla ex caserma Cavarzerani di Udine.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Calcio, giornalista molestata in diretta tv dopo Empoli-Fiorentina

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi