Contenuto riservato agli abbonati

Trieste, da ottobre Pasta Zara diventa Barilla con i 153 dipendenti

Tra gli asset dell'accordo, vi sono il passaggio dei dipendenti attualmente in forza e il mantenimento del contratto collettivo nazionale di lavoro del settore alimentare

TRIESTE Via libera, dal primo ottobre, al passaggio di Pasta Zara di Trieste al Gruppo Barilla: l'ok è
arrivato stamani, dopo tre giorni di confronto, dalla consultazione delle Rsu e lo rende noto la Cisl Fvg. L'intesa
sindacale siglata con il colosso emiliano per la Cisl «segna un punto importante per l'industria triestina e regionale e la positiva conclusione di una vicenda iniziata con la procedura di concordato a maggio 2018».

Tra gli asset dell'accordo, vi sono il passaggio dei 153 dipendenti attualmente in forza, il mantenimento del contratto collettivo nazionale di lavoro del settore alimentare e degli attuali inquadramenti e delle indennità in essere, oltre all'istituzione del premio per obiettivi, già dal 2021.

«L'intesa - commentano con soddisfazione per la Fai Cisl Fvg, la segretaria generale Claudia Sacilotto, il referente territoriale Marco Savi e la Rsu Marco Di Lauro - dà continuità ad un sito produttivo strategico non solo per il territorio di Trieste, ma per tutta la regione, specialmente in un momento così complicato e critico sul fronte dell'occupazione e per l'economia locale».

Va dato anche atto e merito - si legge in una nota del sindacato - della disponibilità della dirigenza
presente al tavolo al dialogo e a relazioni sindacali improntate alla costruzione di percorsi di confronto condivisi, che hanno facilitato l'ingresso di Barilla e tenuto sempre in salda considerazione l'importanza delle maestranze quali risorsa per l'impresa. L'intesa raggiunta sarà illustrata ai lavoratori nel corso delle assemblee che si terranno nell'ultima settimana di agosto.

 

Video del giorno

Trieste, scivola dalle scale di accesso al mare di Barcola

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi