Contenuto riservato agli abbonati

Cybertruffa vocale: 20 mila euro spariti

Chiamata e invio di un codice sul cellulare che la vittima è invitata a leggere a voce alta ma è l’ok a una transazione

TRIESTE C’è una nuova cybertruffa dalla quale è necessario proteggersi: si tratta del “vishing” (dall’inglese voice-phishing o phishing vocale), ovvero una nuova forma, terribilmente specifica e tecnologica, di raggiri telefonici. Una truffa della quale recentemente sono rimasti vittima anche dei clienti triestini di un istituto di credito.

Una tendenza, quella del vishing, che negli ultimi tempi è in piena ascesa, tanto che i cassetti della Polizia postale si stanno riempiendo di un numero sempre maggiore di denunce sul tema.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi