Contenuto riservato agli abbonati

Da Illy a Generali: a Trieste un "esercito" di lavoratori resta in smart working

Tra aziende ed enti i “telelavoratori” sono decine di migliaia. E in qualche caso la soluzione potrebbe farsi pure definitiva. E a pagare lo scotto sono i locali dedicati ai pranzi degli impiegati (Testi di Micol Brusaferro, speciale web a cura di Elisa Lenarduzzi)

TRIESTE Sono decine di migliaia, in Friuli Venezia Giulia, i lavoratori ancora in smart working. Una stima esatta al momento è difficile, ma dalle grandi realtà come Generali, illy e Allianz fino gli uffici più piccoli, passando per le pubbliche amministrazioni, per molti impiegati l’impegno da casa, ormai, prosegue dal lockdown di marzo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori