Contenuto riservato agli abbonati

Una gara di solidarietà per salvare gli asinelli lasciati sulle Incoronate

SEBENICO Appresa la notizia, è stata una commovente gara di solidarietà, con i due asini abbandonati sull’isoletta di Kurba Mala, nell’arcipelago delle Incoronate, che in questi giorni hanno avuto mille attenzioni da parte dei diportisti – croati e stranieri – encomiabili nel rifocillare generosamente la coppia di quadrupedi.

L’altro giorno a mettere piede su questo pezzetto di terra disabitata (0, 42 chilometri quadrati di superficie), sono stati il sindaco di Murter – Incoronate, Tonci Turcinovic, le ispettrici veterinarie, Sandra Lambaša e Franka Petkovic e l’ispettrice agli affari comunali di Sebenico, Nikolina Skracic.


La loro puntata sull’isolotto è stata concordata per capire le condizioni di salute dei due asinelli (la madre e il figlio ) lasciati da qualche incosciente ad arrangiarsi a Kurba Mala, con tanto cibo (macchia, arbusti, erba e anche un paio di olivi), ma senza una goccia d’acqua potabile. E con le temperature che in questi giorni attanagliano l’arcipelago dalmata e superano abbondanemente i 30 gradi.

Il sindaco Turcinov (Kurba Mala è inserita nel comune di Murter) ha dichiarato ai giornalisti che gli asini sono in condizioni più che discrete, grazie alla bontà dei diportisti che navigano in queste acque. «Sono molto mansueti, socievoli e appena hanno visto la nostra imbarcazione si sono avvicinati, senza alcun timore - spiega Turcinov - . Dato che Kurba Mala non ha nessun molo e l’approdo è complicatissimo, è certo che il proprietario degli animali li ha gettati in mare e se n’è andato. Purtroppo questi episodi di abbandono di animali domestici, per cui si rischia fino ad un anno di reclusione, non sono rari e riguardano quasi sempre le piccole isole disabitate del Sebenzano».

Turcinov ha rivelato che nei prossimi giorni sarà fissata una data in accordo con la direzione del Parco nazionale delle Incoronate, in cui gli asini saranno presi in consegna e trasferiti nella sede dell’associazione Asino di Trebocconi, che si prenderà cura dei due quadrupedi. Il sindaco di Trebocconi (Tribunj), Marko Grubelic, ha affermato che i proprietari non più interessati a trattenere gli asini possono liberamente rivolgersi al comune che provvederà a sistemare i quadrupedi in modo decoroso. –

A. M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Video del giorno

Max Tramontini si candida come consigliere comunale di Trieste

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi