Contenuto riservato agli abbonati

L’orchestra di Monfalcone suona in piazza, il flautista no: «Espulso perché critico la giunta in Rete»

La denuncia del musicista De Stabile: «Fasan ha voluto la mia esclusione, ora denuncio». L’assessore: «No comment»

MONFALCONE Quel quintetto non s’ha da fare. Il flautista dell’Orchestra filarmonica di Monfalcone accusa il Comune di aver preteso la sua espulsione dalla formazione a causa della sua pubblica contrarietà alla giunta Cisint: l’amministrazione dal canto suo oppone un «no comment». E la vicenda prende la via del tribunale.

Il caso politico-musicale dell’estate ha come protagonisti Marco De Stabile, flautista e storico collaboratore dell’orchestra (composta di volontari), e l’assessore alla Cultura Luca Fasan.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Il Piccolo la comunità dei lettori

Video del giorno

Trieste, nasce il "Coordinamento 15 ottobre"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi