Coronavirus, tre nuovi casi, tutti a Udine. A Trieste test ai 22 marinai della nave in rada con un contagiato a bordo

Oggi il personale dell'Asugi ha effettuato il tampone e il test sierologico a tutto il personale a bordo della petroliera, impossibilitato a scendere dallo scorso 17 luglio, quando era emerso un caso positivo. Intanto a Udine è stata riaperta la terapia intensiva per un paziente proveniente dall'area balcanica

TRIESTE Prenderanno il via oggi pomeriggio, 23 luglio, i controlli a tutto il personale - 22 persone in tutto - a bordo della petroliera Ast Sunshine, la nave mercantile bloccata da alcuni giiorni al largo del golfo di Trieste per un caso di coronavirus a bordo.

Personale dell'Azienda Sanitaria verrà inviato a bordo per effettuare tampone e test sierologico a tutti i marinai, impossibilitati a scendere dopo lo stop da parte dell'Usmaf, l'Ufficio di sanità marittima, aerea e di frontiera. Un lavoro di squadra coordinato dalla Prefettura di Trieste. 

Intanto sono tre i nuovi casi registrati oggi in Friuli Venezia Giulia, tutti nella provincia di Udine, dove il reparto di terapia intensiva ha dovuto riaprire i battenti per accogliere una persona proveniente dall'area balcanica.

Al momento  persone attualmente positive al Coronavirus in Friuli Venezia Giulia sono 118, una in meno di ieri. Otto i pazienti ricoverati in altri reparti. Non sono stati registrati nuovi decessi (345 in totale).

Analizzando i dati complessivi dall'inizio dell'epidemia, le persone risultate positive al virus salgono a 3.363: 1.411 a Trieste, 1.013 a Udine, 718 a Pordenone e 221 a Gorizia. I totalmente guariti ammontano a 2.900, i clinicamente guariti sono 21 e le persone in isolamento 89. I deceduti sono 196 a Trieste, 75 a Udine, 68 a Pordenone e 6 a Gorizia.

Made with Flourish

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi