In Fvg saldi anticipati di sette giorni: il debutto già sabato 25 luglio

Preparativi prima dei saldi

La giunta si “allinea” all’istanza della Campania di partire quanto prima. Confcommercio plaude. Il M5s rivendica: «Agosto scelta sbagliata»

TRIESTE Una settimana prima, per cercare di incentivare le vendite e svuotare il magazzini in anticipo. I saldi dell’estate 2020 inizieranno già questo weekend e non, come previsto, ad agosto. La Regione ha infatti accolto l’appello venuto da altri territori a non attendere oltre per poter avviare al più presto le vendite promozionali di fine stagione. Per allinearsi e formalizzare l’anticipo servirà solo il passaggio formale già programmato nella prossima giunta di venerdì.

«Abbiamo accolto la richiesta della regione Campania», conferma l’assessore alle Attività produttive Sergio Emidio Bini: «Mi sono sentito con il governatore Massimiliano Fedriga e quindi consentiremo agli operatori di partire in anticipo rispetto a quanto previsto inizialmente». Una scelta che incassa il plauso del presidente regionale di Confcommercio Giovanni Da Pozzo: «Molte attività erano già partite con sconti e promozioni, quindi era inutile avere un sistema che viaggiava su doppi binari. Rispetto agli scorsi anni, il fatto di aver prorogato il via di qualche settimana era legato a una ripartenza che auspicavamo più veloce. A questo punto i magazzini delle aziende sono seriamente appesantiti per effetto del lockdown e per l’impossibilità di vendere capi primaverili oltre che estivi. Riteniamo l’anticipo dei saldi, quindi, corretto».

Critiche dal M5s con il consigliere regionale Cristian Sergo: «L’anticipo dei saldi a sabato 25 luglio conferma la mancanza di conoscenza del settore del commercio da parte di questa giunta. Si era scelto di posticipare al primo agosto con la motivazione di vendere, con le promozioni, durante il mese di luglio. L’intento era di rilanciare il commercio di fine stagione nel mese più caldo, quello in cui le famiglie vanno in ferie. Una scelta che non condividevamo ma che, essendo stata proposta da un’associazione di categoria, non potevamo criticare a priori. Ora, però, l’assessore Bini avverte con poche ore di preavviso i commercianti di avere anticipato la data dei saldi al 25 luglio. Tutto questo per rincorrere Vincenzo De Luca, il presidente della Campania, dove la scorsa settimana è stata approvata una mozione del M5s: peccato fosse stata presentata all’inizio di luglio».— AN.PI. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Zuppa fredda di barbabietola, arancia e yogurt

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi